Passa ai contenuti principali

L'estate è ormai agli sgoccioli!



Le vacanze sono finite, il caldo, il sole e il mare resteranno un bel ricordo. Ricomincia la scuola, il lavoro si intensifica, il cambio di stagione non ci aiuta e si ritorna ai soliti ritmi ‘stressanti’.  
Ma come possiamo ritrovare la forma fisica e lo stato mentale per riprendere con ritmi più intensi e impegnativi?

Ecco 5 consigli alimentari per ritrovare l’energia per tornare al lavoro:


1-      Cominciare sempre con un’abbondante colazione, meglio se a base di cereali integrali e frutta secca (noci, mandorle, nocciole..). Sì a frutti di bosco, miele e spremuta d’arancia. NO a merendine, prodotti confezionati o colazioni solo con caffè!!!! Attenzione!!! Assumere il caffè a stomaco vuoto può rovinare la barriera gastrica e portare acidità!!


2-      Fare uno spuntino a metà mattina e uno a metà pomeriggio. Eviterete così di arrivare a pranzo/cena affamati e farvi delle grande abbuffate.


3-      Ricordate il potenziale delle vitamine. Assumere regolarmente 🍋agrumi🍊, mirtilli, kiwi, avocado, fragole🍓 e mango per la vitamina C, un potente antiossidante. Inoltre variare durante la settimana porzioni di pesce fresco, carne (meglio se pollo, tacchino, coniglio), uova e latticini, fonti di vitamina B12.


4-      SI a Ginseng, spirulina, banana🍌, frutta secca, miele, pappa reale e anche cacao amaro o un quadratino di cioccolato fondente🍫 per ricaricarsi.


5-      NO categorico a: prodotti confezionati, insaccati, prodotti a base di burro, margarina e grassi idrogenati, pasta sfoglia, focaccine e pizzette confezionate.

Infine se proprio vi sentite stanchi ed affaticati godetevi anche una pausa di relax con un’ottima tisana calda, vi aiuterà a reidratarvi e a staccare momentaneamente la spina in attesa delle prossime vacanze!😍


Commenti

Post popolari in questo blog

COSA SIGNIFICA DISBIOSI?

La condizione di disbiosi è caratterizzata da uno squilibrio della flora batterica intestinale.


Questa condizione può essere la causa di diversi disturbi:

- cattiva digestione;

- gonfiori intestinali;

- infezioni batteriche o da funghi come ad es. la Candidosi

- cistiti ricorrenti

- intolleranze alimentari.



Ma quali sono le cause di questa condizione?

Le cause possono essere varie. Lo scorretto stile di vita (perlopiù sedentario), la scorreta alimentazione (ricca di carboidrati e grassi e povera di vitamine e sali minerali), l'utilizzo di terapie antibiotiche, una situazione di stress psico-fisico, sono solo alcuni esempie delle cause che possono provocare una disbiosi intestinale.

Come accertarsi della situazione di disbiosi intestinali?

Eseguire un esame delle feci. Un esame completo prevede un esame di tipo microbiologico, ma anche parassitologico, la ricerca di sangue occulto ed infine indicàno e scatolo.
La presenza di scatolo indica una disbiosi  di tipo putrefattivo…
La Primavera è arrivata... Siamo pronti al cambio di stagione?

Ti senti sempre stanco, affaticato? anche se ti riposi non riesci a recuperare tutte le tue energie? problemi di mal di testa, insonnia, fatica a restare concentrato a lungo in un'attività? Niente paura, tutto normale, si tratta del famoso 'cambio di stagione'.
Possiamo intervenire in qualche modo? certo! L'alimentazione ci può aiutare! Questo mese ci chiede un surplus di energia di pronto utilizzo e la natura ci fornisce ortaggi, frutti e semi ricchi di sostanze depurative e rigeneranti capaci di rinnovare e ricaricare il nostro corpo.
Vediamo come costruire il nostro piatto:
Alimenti SI
Il Finocchio: L'elevato contenuto di potassio di questo ortaggio, da gustare sia crudo che cotto, lo rende uno dei migliori drenanti naturali e un ottimo tonico contro la stanchezza primaverile. La presenza di fibre, inoltre, aiuta l'intestino ed evita il gonfiore.
Idea! Utilizzalo da crudo per condire insalatone saporite, …